Aziende a emissioni zero

Il cambiamento climatico è una questione urgente e quotidiana.

L’obiettivo mondiale è quello di creare aziende e governi a emissioni zero. Bisogna seguire un piano d’azione collettivo per raggiungere impegni da mantenere a lungo termine.

L’eliminazione di circa la metà delle emissioni può avvenire tramite la realizzazione di nuove tecnologie e incentivando un mercato adatto a raggiungere una transizione energetica.

Le aziende sono le principali produttrici di gas a effetto serra, devono iniziare a produrre energia pulita e a ridurre le emissioni.

 

WORD ECONOMIC FORUM ANNUAL MEATING 2022

Nel forum economico mondiale 2022 a Davos, si è affrontato il tema del clima e della natura.

Al meeting annuale il focus è stato dedicato alla transizione energetica e ai relativi piani dei Paesi più importanti.

In questo ambito si sono sviluppate discussioni e dibatti tra leader mondiali ed esperti a livello internazionale.

La necessità di riduzione delle emissioni dei gas a effetto serra è un’urgenza. Metà delle emissioni possono essere ridotte utilizzando tecnologie già esistenti e maturandone delle nuove. Le tecnologie permettono la transizione energetica, il problema è il mercato che non le incentiva.

La coalizione del Word Economic Forum aumenta di membri, attualmente 55 includendo nuovi partner di governo come Svezia, India, Giappone, Norvegia, Italia, Singapore e Danimarca.

I componenti stanno attualizzando nuove strategie per il raggiungimento delle emissioni zero.

L’Arabia Saudita attraverso la Saudi Green Initiative punta, da qui al 2030, a sfruttare un mix energetico tra solare, eolico e altre fonti verdi. L’obiettivo è quello di  catturare 27 milioni di tonnellate di CO2 producendo 3 milioni di tonnellate di idrogeno blu e 1 milione di tonnellate di idrogeno verde all’anno.

La State Grid Corporation, società di servizi elettrici cinese, sta realizzando linee che trasferiscono le energie ricavate da fonti rinnovabili alle varie regioni del paese e alle zone industriali.

Anche grandi aziende diventano componenti della coalizione, creando forti impronte nei mercati delle tecnologie. Ne è un esempio DHL con i suoi 12 aeroplani elettrici o Damian Cement che entro il 2025 lancerà il camion con pilota elettrico.

 

Programma 2020-2030

Il programma del piano del Forum Economico Mondiale ha come obiettivo la riduzione del 50% delle emissioni entro il 2030 e il raggiungimento di emissioni zero di aziende e tecnologie entro il 2050.

Il programma è stato concentrato su tre aree che permettono il raggiungimento di tali obiettivi:

 

  1. Tecnologie di innovazione pulite

 

  1. Nuove basi industriali a basse emissioni di carbonio

 

  1. Industrie ad alta emissione